OSA

Ordine di Sant' Agostino

"Anima una et cor unum in Deum!" (Regula)

Menu
Pensiero di Sant'Agostino
Il timore è schiavo, la carità è libera; così che possiamo anche dire: il timore è lo schiavo della carità.
(Sermo 156, 13.14)
Beato chi ama Dio, l'amico in Dio, il nemico a causa di Dio.
(Confess. 4, 9, 14)
L’intelligenza è il frutto della fede. Non cercare dunque di capire per credere, ma credi per capire.
(In Io. Ev. 29, 6)
Luoghi
Dall` Ordine

Page 1 of 18  > >>

Una visita al nostro collegio del P. Alejandro Morale Anton, Priore generale dell'Ordine di sant'Agostino, e il suo assistente fr Luis Marin De San Martin. Questa visita rientra nella visita canonica del Priore Generale ai religiosi agostiniani della Provincia di Malta.

(photos by Fr Raphael Abdilla osa)

Lunedì 8 maggio, il papa Francesco ha ricevuto in udienza privata il Priore Generale dell'Ordine di S. Agostino, P. Alejandro Moral Antón. Nel cordialissimo incontro si sono trattati diversi temi di interesse (apostolati vari degli agostiniani, servizio nell'Istituto Patristico, possibile nomina di S. Tommaso da Villanova come Dottore della Chiesa, sfide del nostro tempo...). Il Priore Generale ha riaffermato la totale disponibilità dell'Ordine al servizio della Chiesa.

(Le foto sono del archivio)

Neully-sur-Seine, 25 marzo 2017: Nella chiesa parrocchiale di S. Giovanni Battista, Diocesi di Nanterre, Francia, si è tenuta la cerimonia solenne di apertura del processo diocesano della causa di beatificazione e canonizzazione del Servo di Dio Ange Le Proust (+1697), sacerdote professo dell’Ordine di Sant’Agostino e fondatore della Congregazione delle Suore di San Tommaso da Villanova. La messa di ringraziamento è stata presieduta da Sua Eccellenza Mons. Michel Aupetit, Vescovo di Nanterre, accompagnato dal Vicario Generale dell’Ordine di S. Agostino, P. Joseph Farrell, alcuni frati agostiniani e sacerdoti della diocesi, alla presenza delle Suore di S. Tommaso da Villanova, nonché di un folto gruppo di fedeli e devoti del Servo di Dio. Dopo la messa si è tenuta la prima sessione del costituendo tribunale che dovrà indagare sulla vita e virtù del Servo di Dio. I membri della commissione storica hanno prestato pure il loro giuramente. Con questa celebrazione comincia il lavoro del Tribunale e della commissione storica per la raccolta delle prove sulla vita, le virtù e la fama di santità di Ange Le Proust.

Foto di Valerio Polici www.valeriopolici.com

Il 25 aprile, per la nostra Basilica della Madre del Buon Consiglio, è stato sempre un appuntamento molto atteso e vissuto in profondità di spirito, quest'anno lo è stato in modo particolare per la ricorrenza dei 550 anni della “Venuta” della Santa e miracolosa Immagine che si venera nella tribuna di marmo all'interno del Tempio.

La storia è avvolta da un velo di mistero, ma sicuramente il sensum fidelium sa leggere oltre le righe di vetusti documenti e sa cogliere il vero significato dell'azione divina nella storia dell'uomo. La tradizione vuole che questa Immagine sia arrivata a Genazzano dalla città albanese di Scutari, dove era arrivata dall'oriente e aveva sostato per duecento anni. Questa tradizione è tramandata oralmente in Albania specialmente tra le persone più semplici ed é alla base dell'amicizia tra i due popoli.

Per quanto riguarda il titolo di Madre del Buon Consiglio è molto più antico della “venuta” della Immagine ed è nato qui nella nostra antica chiesa.

Durante la novena, iniziata il giorno di Pasqua, si sono susseguiti i Vescovi: Mons Mani, Mons Fumagalli, Mons Giretti, il Padre Abbate di Subiaco Dom Mauro, Mons Gianni Checchinato (ordinato vescovo di San Severo il giorno prima), Mons Guido Marini e, infine, don Ludovico Parroco della nostra Chiesa Cattedrale che celebra i suoi 900 anni di vita.

Naturalmente sono arrivati tantissimi pellegrini da varie città del Lazio. La sera della vigilia, con il tradizionale pellegrinaggio a piedi da Cave e guidato dal Vescovo Sigalini, siamo entrati nel vivo della solennità coronata dall'affluenza di tantissimi fedeli e la presenza di sua Eminenza il Cardinale Salvatore Di Giorgi, che ha presieduto la cerimonia della “Venuta”, con il canto dell' Akatistos.

Villanova, Pennsylvania, 24 aprile, 2017: Nella gremita chiesa parrocchiale e universitaria di San Tommaso da Villanova si è tenuta la sessione di apertura del Tribunale per la causa di beatificazione e canonizzazione del Servo di Dio William Atkinson, sacerdote professo dell’Ordine di Sant’Agostino (1946-2006). L’evento è stato preceduto da una solenne messa di ringraziamento presieduta da Mons. Chaput, arcivescovo di Philadephia, accompagnato dal Vicario Generale dell’Ordine e dal Priore Provinciale della Provincia di S. Tommaso da Villanova. Dopo la messa si è tenuta la prima sessione del Tribunale che, con i dovuti giuramenti presi, si presterà alla raccolta delle testimonianze sulla vita, virtù e fama di santità del Servo di Dio. In questa occasione hanno preso il giuramento d’ufficio anche i membri della Commissione Storica, che ha il compito di raccogliere tutta la documentazione che potrebbe servire alla causa, come anche il Postulatore della causa. A questo evento erano presenti molti famigliari, amici ed ex-alunni del Servo di Dio, e un gran numero di confratelli agostiniani.

Felice Pasqua a tutti gli Agostiniani, agostiniane,
e alle Fraternità dell'Ordine

Caro fratello e cara sorella:

Non voglio lasciar passare questo Triduo Pasquale senza esprimerti i miei sentimenti e una breve riflessione. Mi piacerebbe anche conoscere la tua propria esperienza di Gesù morto e risorto e, perché no, in qualche circostanza potremmo condividerla.

Qui abbiamo appena celebrato la passione del Signore e posso dire che mi invade una gioia serena, forse il segno di una libertà più profonda e di una maggiore armonia con tutti e con il Signore. Potrei fare mie queste parole dette da un teologo: "D'ora in poi, la morte ha smesso di essere per me un problema, anche se rimane un mistero. Non posso penetrare il mistero, ma, in mezzo alle tenebre, Lui illumina la mia esistenza."

Il Venerdì Santo è un giorno speciale per sentire il dolore del mondo, il dolore della storia e "il dolore di Dio" se così possiamo dire. La memoria dei fratelli agostiniani che subiscono violenza in alcune delle nostre circoscrizioni, le inondazioni sofferte da tante persone che ora sono senza una casa in alcune parti dell'America Latina dove siamo presenti, o recentemente i bambini morti nelle diverse guerre, o per la mancanza di cibo o perché i loro genitori li hanno abbandonati, le immagini dei tanti migranti abbandonati... e i fratelli e sorelle Agostiniani che soffrono nelle nostre case. Tutti loro erano nel mio cuore davanti alla croce mentre chiedevo la benedizione e la misericordia di Dio per tutti.

Questa sofferenza è ciò che ognuno di noi è chiamato a combattere. Come? Dall'umiltà e dalla comunione con tutti i fratelli e tutti gli uomini che, a modo loro, si rivoltano e si ribellano contro la sofferenza e lottano per farlo sparire dalla terra.

L'umiltà, "avere gli stessi sentimenti di Cristo", per spogliarci del nostro orgoglio e del peccato, radice di tutti i mali, e aprirci così alla misericordia di Dio, alla vita, che nasce dall'incontro di un cuore semplice e umile con l'Amore in Cristo morto e risorto. L'umiltà ci apre sempre all'incontro con Dio.

La comunione con i fratelli, cioè, l'unità nella carità. Questo è il dono che Cristo morto e risorto ci ha lasciato per godere l'esperienza agostiniana. Non dimentichiamo che l'amore fraterno è il luogo privilegiato dell’autentica esperienza di Dio. Solo così, le nostre comunità, vivendo l'esperienza della fraternità, possono avere senso. È da questa esperienza di incontro con l'altro, come annunciamo il messaggio pasquale contro il dolore e la sofferenza, convertendoci per chi ci vede in luogo di pace e di vita, quella che Dio ci ha dato in Gesù risorto.

Il valore della comunità, come luogo di amore fraterno, è ciò che, oltre ad anticipare la gioia pasquale, dinamizza il mio desiderio di lavorare sulla terra, e mi porta ad aprirmi agli altri e a lavorare contro il male e la sofferenza, imitando il profeta della misericordia di Dio, Gesù, affinché il suo amore regni già qui sulla terra. Oggi, forse più intensamente, credo nell'amore di Dio, quell'amore che un giorno Lui ha dimostrato essendo più forte della morte nella resurrezione di Gesù di Nazareth, primizia della nostra risurrezione. Io credo in Gesù risorto, nel quale l'Amore di Dio, ha rotto la schiavitù del peccato e della morte.

Buona Pasqua a tutti!

P. Alejandro Moral Antón
Priore Generale, OSA

P. Aldo Marcelo Cáceres superiore delegato per la presenza in Cuba, ha visitato dal 29 marzo al 1 aprile la comunità religiosa agostiniana “San Agustín” di Puerto Padre, dove ha incontrato i tre candidati dell'aspirandato, che a Dio piacendo, il 28 agosto di questo anno passeranno a la Habana per cominciare il prenoviziato. E sono: Miguel, de la Habana, infermiere; Raúl, di las Tunas, professore di chimica e Yasmani, di Holguín, avvocato. Questi, durante l'assenza del pedagogo Fr. Victor Lozano Roldán, sono accompagnati temporaneamente da Fr. Camilo Pineda. Questo confratello della Colombia, recentemente incorporato alla Delegazione di Cuba, già ha avuto l'opportunità di vivere nelle nostre tre comunità.

Inoltre ha incontrato due giovani che entreranno nell'aspirandato: José (25 anni) di Holguín e Daniel (20 anni) di Santiago de Cuba. Loro come gli altri candidati all'aspirandato, nei fine settimana vanno a Puerto Padre per aiutare la comunità religiosa con la pastorale nelle diverse cappelle e case di missione che gestiamo.

Come sempre ringraziamo Dio e la Vergine della Carità del Cobre, per sostenerci ogni giorno nella nostra missione.

Fray Camilo, P. Marcelo y P. Argiro

Encuentro con los niños de la misión de Santa Bárbara

Dal 6 al 13 di febbraio si é riunito a Roma il Consiglio dell'Ordine, presieduto dal Priore Generale, P. Alejandro Moral Antón.

Tra gli altri temi, si sono trattati i seguenti.

Case soppresse. Richiesta del Vicariato di Argentina e della Provincia di Spagna sulla soppressione della comunità del "Rosario", e della Provincia di Villanova sulla soppressione della comunità di "St. Elizabeth Seton Parish Friary, Golden Gate, FL". Il Priore Generale chiuderà ambedue le comunità.

Ammissioni e dispense. Ammissione all'Ordine del Diaconato di vari religiosi, incorporazione all'Ordine, dispensa dai voti.

Capitoli Provinciali. Approvazione delle data di inizio e del luogo dove si celebrerà il Capitolo Ordinario della Provincia del Messico (29 maggio 2017 nel convento "Santa Mónica" di Tlalpan) e approvazione delle Circoscrizioni elettorali. Approvazione delle data di inizio e del luogo dove si celebrerà il Capitolo Ordinario della Provincia di Chicago (4 giugno 2017 in "Saint Rita of Cascia Cascia Catholic High School", Chicago). Approvazione delle data di inizio e del luogo dove si celebrerà il Capitolo Ordinario della Provincia di Irlanda (30 giugno 2017 in "Dromantine Retreat and Conference Centre", Newry, Co. Down). Approvazione delle data di inizio e del luogo dove si celebrerà il Capitolo Intermedio della Provincia di Germania (5 giugno 2017 in "Himmelspforten", Wurzburg). Approvazione delle Circoscrizioni elettorali della Provincia di Castiglia.

Atti. Sono stati approvati:

- gli atti e le nomine fatte nel Capitolo Ordinario della Provincia di Quito, celebrato nei giorni 14-18 novembre 2016;

- gli atti del Capitolo intermedio della Provincia di California, celebrato nei giorni 25-26 gennaio 2017;

- gli atti e le nomine fatte nel Capitolo Ordinario del Vicariato di Apurimac, celebrato nei giorni 9-13 gennaio 2017, e sono state approvate le modifiche agli statuti.

- gli atti e le nomine fatte nel primo Capitolo del Vicariato di India, celebrato nei giorni 27-29 gennaio 2017

Federazione Spagnola. Approvazione delle modifiche agli Statuti della Federazione Spagnola e agli Statuti della Delegazione di Cuba, che passa a dipendere da questa Federazione.

Nomine. Si nominano Juan Provecho (HIS) e Vito Logoteto (ITA) membri della Commissione per la Pastorale Giovanile. Si nomina Pasquale Cormio (ITA) come reggente della Cattedra Agostiniana dell'Istituto Patristico Augustinianum.

Dialogo e colloquio. Dialogo sulla realtà, finalità e prospettiva dei Vicariati in procinto a costituirsi nuove Provincie. Possibilità delle Federazioni in possibili progetti di Missioni in diverse parti del mondo. Dialogo su diversi temi in riferimento a confratelli, alle comunità e a questioni particolari presentate al Consiglio Generale. Temi concernenti alcuni monasteri di monache agostiniane.

Informazioni degli Assistenti Generali

Anthony Banks: Presentazione su Asia-Pacífico (Jappone, Filippine, Corea, Indonesia, Vietnam, India, Myanmar, Australia). Attività delle Commissioni di Giustizia e Pace, Vocazioni ed Economia.

Joseph Farrell: Incontro delle tre Provincie dell'America del Nord del 11-15 giugno 2017 a Villanova University. Attività delle Commissioni di Centri Educativi (congresso a Villanova in luglio) e Formazione Iniziale.

Edward Daleng: Visita in Tanzania. Attività delle Comissioni di Evangelizzazione e Ministero Pastorale (riunione per l'Europa a San Gimignano in giugno) e per gli Incontri Giovanili.

Luis Marín: Informazioni sul Monastero di Lecceto e sulla Federazione Spagnola. Attività dell'Istituto di Spiritualità (inizio del corso in lingua spagnola).

Patricio Villalba: Capitoli e visite in America Latina; riunione di OALA; informazioni sul noviziato intercircoscrizionale di Lima (Perù).

Franz Klein: Visita a Praga, Brno e Viena; temi riguardo la sua assistenza; temi sul suo nuovo servizio come Economo Generale.

John Flynn: Lavoro riguardo l'edizione del nuovo Catalogo dell'Ordine. Altri temi.

Alejandro Moral: Informazioni sulle visite canoniche realizzate.

Determinazioni del Capitolo Generale Intermedio. Dialogo e analisi delle determinazioni approvate dal Capitolo Generale Intermedio celebrato in Abuja (Nigeria) nel settembre 2016.

Temi economici. Diversi temi presentati dall'Economo Generale. Borse di studio per gli studenti di Santa Monica. Lavori in corso.

Prossima riunione del Consiglio: dal 1 al 14 maggio 2017 in Roma.

La Assemblea della Delegazione di Cuba ha avuto luogo nei giorni tra il 20 e il 23 di febbraio 2017. Oltre ad aver considerato il cammino fatto finora, l'Assemblea si é soffermata sui tre punti principali segnalati dal Priore Generale in una lettera inviata per l'occasione: Cuba é un luogo di missione; la vita comunitaria, nella preghiera e nel capitolo locale, come specificità della nostra identità; e un lavoro vocazionale serio, basato su criteri concreti si selezione. Dopodiché, si é affrontato il blocco tematico che riguarda lo stato e la realtà delle nostre comunità (Puerto Padre, parrocchia e casa di Aspirantado; La Habana, con missione educativa-formativa di livello universitario e casa di Formazione; Chambas, parrocchia). Si sono trattati specialmente temi di pastorale vocazionale; problemi sulla formazione e della missione parrocchiale. Infine si é trattato anche della situazione derivata dal cammino di unificazione nella Giurisdizione della Federazione delle Provincie Spagnole.

Dal 27 al 29 di gennaio nella Casa Seminario de Aluva (Edo. Kerala, India) ha avuto luogo il primo Capitolo Ordinario del Vicariato Ntra. Sra. de Gracia de India. Hanno partecipato 36 religiosi, sei dei quali come invitati. Durante i lavori sono stati presentati e approvati il Programma del Vicariato per i prossimi anni e gli Statuti, ed é stato confermato come Vicario Regionale, P. Shiju Varghese Kallarakkal e i Consiglieri PP. Jacob Mullassery, Joseph Anson Kalathiparambil, Aloysius Kocheekkaranveetil y Binu Yesudasan.

Il 30 gennaio, durante questo primo capitolo, hanno fatto la professione solenne tre religiosi che stanno concludendo in Aluva la Formazione: Fr. Naga Raju Koripelli, Fr. Robin Arakkal y Fr. Sinoj Paul Mukkath, e sono i primi confratelli affiliati al Vicariato Ntra. Sra. de Gracia de India.

Il Vicariato di India conta in questo momento 32 religiosi ascritti di Voti Solenni: tre dei quali in formazione, due risiedono in Case Generalizie, tre in Australia, dove collaborano con la Provincia Australiana, gli altri sono in India in cinque case su tre stati differenti e una nuova presenza in un quarto stato. A questi vanno sommati cinque religiosi ascritti ad altre Circoscrizioni della Provincia di Filippine in Spagna. Infine ci sono sette professi semplici in formazione nella Casa di Aluva e i due novizi nel Noviziato comune di OSAAP in Cebú (Filippine).

© Copyright 2011-2017 - Ordine di Sant' Agostino - Contatti - Aggiornato ultimamente: 03. 02. 2017 - Site is powered by CMS Made Simple

Disclaimer: The links on this site have been carefully reviewed and selected. The Augustinian Order has no control over these listed sites, any changes or additions made to their content, or links to other sites that they may contain. For that reason, we cannot completely guarantee the reliability, appropriateness or theological orthodoxy of the total contents of these sites. Additionally, inclusion on this site does not imply endorsement of any product or service that may be offered for sale or advertised on these sites.