OSA

Ordine di Sant' Agostino

"Anima una et cor unum in Deum!" (Regula)

Menu
Pensiero di Sant'Agostino
Riconoscere di ignorare è un passo verso la fede.
(Serm. 301, 4, 3)
La carità, che si occupa con sollecitudine dei suoi figli come una balia, antepone i più deboli ai più forti, non secondo una graduatoria dell’amore, ma del bisogno di aiutare i più deboli.
(Ep. 139, 3)
Nelle cose spirituali, quando il più piccolo si unisce al più grande, come la creatura al Creatore, il primo diventa più grande di quello che era, non il secondo.
(De Trinitate VI, 8)
Luoghi

Beato Giacomo da Viterbo, vescovo

Giugno 4

Il beato Giacomo, nato a Viterbo verso l’anno 1255, entrò ancora giovane nell’Ordine Agostiniano. Fu inviato a Parigi per frequentare il corso di studi teologici; qui ebbe per maestro il grande agostiniano Egidio Romano. Ottenuto il dottorato insegnò a Parigi e a Napoli. Nel 1302 fu nominato vescovo di Benevento e il 12 dicembre dello stesso anno, arcivescovo di Napoli. Nei suoi scritti, come nella sua vita, si evidenzia un sincero amore per la Chiesa e la sua adesione alla dottrina di sant’Agostino. Il beato Giacomo morì a Napoli verso la fine del 1307 o agli inizi del 1308. San Pio X confermò il suo culto nel 1911.

© Copyright 2011-2018 - Ordine di Sant' Agostino - Contatti - Aggiornato ultimamente: 01. 05. 2018 - Site is powered by CMS Made Simple

Disclaimer: The links on this site have been carefully reviewed and selected. The Augustinian Order has no control over these listed sites, any changes or additions made to their content, or links to other sites that they may contain. For that reason, we cannot completely guarantee the reliability, appropriateness or theological orthodoxy of the total contents of these sites. Additionally, inclusion on this site does not imply endorsement of any product or service that may be offered for sale or advertised on these sites.