Categories: Dall` Ordine
      Date: May  6, 2017
     Title: 550 anni della Madonna del Buon Consiglio

Il 25 aprile, per la nostra Basilica della Madre del Buon Consiglio, è stato sempre un appuntamento molto atteso e vissuto in profondità di spirito, quest'anno lo è stato in modo particolare per la ricorrenza dei 550 anni della “Venuta” della Santa e miracolosa Immagine che si venera nella tribuna di marmo all'interno del Tempio.

La storia è avvolta da un velo di mistero, ma sicuramente il sensum fidelium sa leggere oltre le righe di vetusti documenti e sa cogliere il vero significato dell'azione divina nella storia dell'uomo. La tradizione vuole che questa Immagine sia arrivata a Genazzano dalla città albanese di Scutari, dove era arrivata dall'oriente e aveva sostato per duecento anni. Questa tradizione è tramandata oralmente in Albania specialmente tra le persone più semplici ed é alla base dell'amicizia tra i due popoli.

Per quanto riguarda il titolo di Madre del Buon Consiglio è molto più antico della “venuta” della Immagine ed è nato qui nella nostra antica chiesa.

Durante la novena, iniziata il giorno di Pasqua, si sono susseguiti i Vescovi: Mons Mani, Mons Fumagalli, Mons Giretti, il Padre Abbate di Subiaco Dom Mauro, Mons Gianni Checchinato (ordinato vescovo di San Severo il giorno prima), Mons Guido Marini e, infine, don Ludovico Parroco della nostra Chiesa Cattedrale che celebra i suoi 900 anni di vita.

Naturalmente sono arrivati tantissimi pellegrini da varie città del Lazio. La sera della vigilia, con il tradizionale pellegrinaggio a piedi da Cave e guidato dal Vescovo Sigalini, siamo entrati nel vivo della solennità coronata dall'affluenza di tantissimi fedeli e la presenza di sua Eminenza il Cardinale Salvatore Di Giorgi, che ha presieduto la cerimonia della “Venuta”, con il canto dell' Akatistos.