Categories: Dall` Ordine
      Date: Feb 27, 2016
     Title: Morte del vescovo John Conway McNabb OSA

Il vescovo John Conway McNabb OSA è deceduto nella mattina del 26 febbraio 2016 all'età di 90 anni. E 'stato il primo vescovo della diocesi di Chulucanas in Perù (creato come Prelatura nel 1963 ed elevato al rango di Diocesi nel 1988).

John McNabb, nato nel Wisconsin, Stati Uniti, nel 1925, è entrato nell'Ordine di Sant'Agostino dopo aver completato gli studi secondari e ha professato i primi voti nel 1945. Dopo la sua ordinazione sacerdotale nel 1952 ha lavorato in diverse scuole superiori della Provincia di Chicago . È stato anche segretario della Provincia per un certo numero di anni. Uno dei suoi studenti delle scuole superiori, a Mendel High School, è stato Daniel Turley , che in seguito è entrato nell'Ordine ed è oggi il suo successore come il secondo vescovo di Chulucanas.

Il vescovo McNabb è stato nominato Prelato della Prelatura nuovamente creata di Chulucanas, e come tale ha partecipato l'ultima sessione del Concilio Vaticano II. È stato ordinato vescovo nel 1967, e continuò a servire come Vescovo di Chulucanas fino al suo pensionamento nel 2000.

Agostiniani partecipanti nel Concilio Vaticano II. John McNabb (seconda fila, secondo a destra)

Durante i suoi oltre 30 anni di servizio episcopale del Perù, Mons McNabb è stato un leader coraggioso, offrendo la sua visione profetica e coraggioso alla Chiesa locale ed anche attraverso la Conferenza Episcopale Peruviana, in cui egli era ben noto e molto rispettato. Egli è stato determinante per l'attuazione del programma di pastorale "Nuova Immagine della Parrocchia" del Movimento Mondo Migliore. Chulucanas è stata la prima diocesi in Perù per adattare il programma pastorale che da allora è stato adottato da numerose diocesi in Perù e in molti altri paesi, un programma che ha applicato effettivamente i principi del Concilio Vaticano II nel rinnovamento della vita della Chiesa, lavorando per creare comunità in cui i laici si formano ad assumere ruoli attivi e impegnati nella vita della parrocchia e la diocesi.

Mons. McNabb è stato amato e rispettato dai suoi sacerdoti, dagli Agostiniani e molti altri amici, religiosi e laici, che hanno lavorato nella Diocesi. La sua eredità vivrà per molti anni a venire.