OSA

Ordine di Sant' Agostino

"Anima una et cor unum in Deum!" (Regula)

Menu
Pensiero di Sant'Agostino
Cristo lo si tocca con la fede, ed è meglio non toccarlo con le mani ma toccarlo con la fede, anziché palparlo con le mani senza toccarlo con la fede.
(Serm. 246, 4)
Tra tutte le tribolazioni umane non ve n'è una più grande della coscienza delle proprie colpe.
(En. in ps. 45, 3)
Cresca in noi la gloria di Dio e diminuisca la nostra gloria, così che anch’essa cresca in Dio.
(In Io. Ev. 14, 5)
Luoghi

Il padre Generale sul giubilea straordinario di misericordia


Leggere il Vangelo, pregare con il Vangelo perché nel Vangelo Gesù manifesta la misericordia di Dio”. Padre Alejandro Moral Antón, Priore Generale dell’Ordine di Sant’Agostino, sottolinea la centralità del Vangelo e della Sacra Scrittura in questo Anno Santo della Misericordia, invitando tutti alla lettura e all’approfondimento dei testi sacri. “Il Regno di Dio è la Misericordia di Dio, è l'amore di Dio, è la compassione di Dio” spiega Padre Moral che ricorda l’invito alla conversione: “Gesù ci invita durante questo anno a aprire i nostri cuori alla conversione, alla misericordia di Dio”. Il Priore richiama l’insegnamento di Sant'Agostino, l’invito a raccoglierci nel nostro intimo per coltivare l’interiorità: conoscere meglio noi stessi, conoscere meglio il nostro cuore, per aprirlo completamente alla misericordia di Dio. L’ amore di Dio, sottolinea il Priore Generale, “ci deve condurre a vivere più profondamente la comunione agostiniana. Non è possibile vivere la nostra comunione agostiniana se non c'è misericordia, se non esiste la carità… Le nostre comunità non sono semplicemente comunità umane dove ci siamo radunati come amici: ci siamo radunati perché siamo stati chiamati da Dio e dunque, come dice Sant'Agostino, non basta condividere i beni materiali - dobbiamo farlo perché così la comunione diventa più profonda anche nelle cose materiali - ma è necessario vivere la carità perché senza la carità non potremo costruire nessuna comunità”. Padre Moral conclude con un forte invito a vivere in quest’Anno Santo la misericordia di Dio per coltivare la comunione nell’Ordine e con i fratelli, e con un messaggio di auguri per le imminenti festività natalizie: “Dio si incarna, si fa uomo: è un gesto d'amore, di misericordia, di compassione di Dio per l'uomo. Voglio augurarvi un Buon Natale e un felice anno 2016”.

© Copyright 2011-2018 - Ordine di Sant' Agostino - Contatti - Aggiornato ultimamente: 09. 08. 2018 - Site is powered by CMS Made Simple

Disclaimer: The links on this site have been carefully reviewed and selected. The Augustinian Order has no control over these listed sites, any changes or additions made to their content, or links to other sites that they may contain. For that reason, we cannot completely guarantee the reliability, appropriateness or theological orthodoxy of the total contents of these sites. Additionally, inclusion on this site does not imply endorsement of any product or service that may be offered for sale or advertised on these sites.